GIOCHI DI SOCIETÀ, UN GRADITO RITORNO TRA I GUSTI DEI BAMBINI.

GIOCHI DI SOCIETÀ

I Giochi di Società ci fanno subito pensare alla Tombola o al Monopoly, e ci fanno anche subito pensare alle vacanze di Natale.

In realtà, i giochi da tavolo sono un mercato che negli ultimi anni ha visto un grande aumento di prodotti e appassionati.
Sembra, infatti, che genitori e bambini stiano avendo nuovamente una grande attenzione per i giochi di società. Questo perché stiamo assistendo alla riscoperta dei divertimenti dell’infanzia, ma anche perché l’offerta sempre crescente di nuovi giochi dal design accattivante con regole e livelli mentalmente stimolanti è diventata molto accattivante.

Molti dei tradizionali giochi di una volta (gioco del tris, battaglia navale, forza 4, ecc..) oggi si trovano in commercio in formati “da viaggio” comodi da portare con sé per brevi gite fuori porta o per lunghe vacanze.

I nuovi giochi da tavolo, invece, offrono una scelta vastissima per tutte le tipologie di pubblico.

Ma c’è un dettaglio che li rende ancora più gustosi.

Moltissimi giochi sono “giochi a tema”, riguardano avvenimenti storici o fenomeni letterari che offrono uno strumento differente dal classico libro o film, mantenendo un alto potenziale per l’apprendimento.

Non è un caso che in Italia esista il Festival del Gioco “Play”, che si svolge a Modena ed è un evento molto seguito. È un evento ludico molto importante per gli appassionati che hanno la possibilità di giocare, testare le novità in anteprima, partecipare a tornei, conoscere gli autori e molto altro ancora.

Ma cosa succede quando decidiamo di comprare un gioco di società ai nostri bimbi? Perché i giochi di società fanno bene?

I motivi sono molti, ma siamo riusciti ugualmente a stilare questa breve lista:

  1. Allenano la mente. Questi giochi richiedono al cervello di mantenere a lungo la concentrazione e aiutano a migliorare le funzionalità cognitive;
  2. Stimolano e migliorano le capacità intellettive ed emotive;
  3. Stimolano e migliorano la memoria visiva (pensate al gioco di memoria “per eccellenza” Memory);
  4. Migliorano la memoria verbale (lo Scarabeo è un ottimo esempio, ma in commercio si trovano numerose versioni per tutte le fasce di età e anche per imparare le lingue)
  5. Aiutano la socializzazione

Come tutti sappiamo, l’ampia diffusione dei videogames e l’uso crescente da parte di tutte le generazioni dei social network è un dato che incide sulla crescita dei bambini, ma non esclude l’educazione ai giochi più tradizionali e non digitali.

I giochi da tavolo sono perfetti per stimolare la socialità diretta. Questi giochi sono facili da ritrovare durante le riunioni o rimpatriate tra amici o familiari, oppure si trasformano in un bellissimo strumento di socializzazione durante quelle feste in cui gli invitati non si conoscono tra loto.

Il gioco di società è una specie di porto sicuro, che scioglie le tensioni e annulla le distanze. Per una volta, rifugiarsi in un angolo con lo smartphone diventa meno allettante che partecipare a un gioco. Risiko? Carcassonne? Scacchi? Si accettano suggerimenti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *