IL PAPÀ: IL SUO RUOLO DURANTE LA GRAVIDANZA E LA CRESCITA

padre e bimba giocano in strada

l papà e il suo ruolo, dalla gravidanza alle fasi della crescita dei figli: gli interrogativi sono sempre tanti.

Quando un bimbo è in arrivo, i comportamenti dei futuri genitori cominciano a trasformarsi. È un momento delicato per entrambi, e non bisogna pensare che solo la mamma vada incontro a grandi cambiamenti. Il papà vede la sua vita trasformarsi e si prepara all’arrivo del piccolo.

Esploriamo, quindi, il mondo dei papà.

I papà hanno una visione del mondo diversa, con i loro diversi interessi e il loro istinto di protezione e sicurezza. Questa differenza di vedute può essere una grande e bellissima risorsa per la vita in famiglia. La condivisione delle responsabilità di tutti i giorni allenta lo stress della coppia e fortifica i rapporti tra tutti i componenti della famiglia. Ricordati che i bambini che sviluppano un rapporto speciale con il padre avranno sempre un vantaggio in più nella vita: diventeranno più consapevoli di sé e più sensibili.

IL PAPÁ E LO SVILUPPO DEI FIGLI

Non so se ci hai mai pensato, ma essere genitori non significa che per forza la coppia debba fare tutto insieme. Mamma e papà hanno ruoli diversi e molto importanti, che possono trovare un’armonia che ricade beneficamente su tutta la famiglia. La mamma rappresenta maggiormente  la quiete, i sentimenti e l’impegno sociale. Il papà rappresenta per lo più il gioco e l’attività fisica. Ovviamente, queste caratteristiche non sono inattaccabili e molto spesso sono intercambiabili. Il piccolo trae innanzitutto beneficio dall’atmosfera armoniosa che crea il rapporto tra i genitori.

Gli uomini stimolano nei loro bambini l’indipendenza e la passione per attività più movimentate. Ecco perché entrambi i genitori sono responsabili di ambiti comportamentali differenti, ognuno dei quali ha la stessa importanza per lo sviluppo cognitivo dei figli.

IL LEGAME PADRE – FIGLIO NELLA PRIMA INFANZIA

Cosa differenzia la costruzione del legame madre – figlio da quella del legame padre – figlio?

Mentre il legame madre-figlio si sviluppa progressivamente già a partire dalla gravidanza e poi nel corso dei primi mesi di vita con l’allattamento, il rapporto padre-figlio ha bisogno di essere costruito con particolare cura fin dalla più tenera età. Non pensare che gli uomini non siano in grado di occuparsi di bimbi e neonati. Hanno semplicemente un modo diverso di farlo.

Vuoi alcuni esempi? Eccoli qui.

  • Cambio e bagnetto: il bagnetto rafforza il legame tra papà e bimbo. Il cambio o il bagnetto con il papà possono diventare momenti di gioco, oltre ad essere di grande sostegno per la mamma;
  • Shopping e passeggiata: nel marsupio, stretto al papà, il bambino sarà felicissimo di andare alla scoperta del mondo;
  • Ginnastica e lotta: a partire dal quarto mese circa i bimbi cominciano ad irrobustirsi. Il papà spupazza i piccoli, li solleva in aria e li fa giocare. Questo tipo di giochi rafforzano la fiducia e sviluppano le capacità motorie del bambino;
  • Lettura ad alta voce: i bambini adorano le fiabe della buona notte, un’attività tranquilla che stimola la concentrazione e lo sviluppo linguistico del bambino.

E QUANDO SI CRESCE?

I bambini adorano avere il papà “tutto per loro” e trascorrere del tempo con lui, soprattutto se durante la settimana bimbi e papà si vedono poco. È questo il momento di giocare insieme e di ritagliarsi dei momenti esclusivi da condividere.

Le idee sono tante, ti basta sceglierne una:

  • Gita del fine settimana: escursioni, pic nic o addirittura una notte in tenda. Occorre qualche preparativo, ma può essere un’esperienza unica per tutti;
  • Cucinare o fare torte con il papà: cucinare insieme ai bambini è molto divertente. I bambini imparano tantissimo e alla fine saranno molto fieri di quello che hanno creato “assieme al papà”;
  • I classici giochi all’aria aperta: calcio, tennis tavolo, pattini in linea, sci o nuoto. Sono tantissime le attività che si possono svolgere all’aperto. Fanno bene e sono divertentissime. Inoltre, un giorno faranno dire al tuo bambino: “Ho imparato a nuotare con il mio papà!”

Con i bambini è anche divertente eseguire lavori manuali e di creatività. Costruire una casetta per gli uccellini, pitturare la cameretta o inventare dal nulla un oggetto magico rendono il legame padre-figlio forte nel tempo. 

RICORDATI DEL CONGEDO DI PATERNITÁ

Il congedo di paternità consente ai padri di trascorrere molto tempo assieme ai figli già nei primi mesi di vita.I congedi concessi dalla legge devono essere usufruiti da entrambi i genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *